La nostra storia

9127 storia2

La nostra storia

Una tradizione centenaria quella della famiglia Noventa, legata alla lavorazione dei pellami, iniziata da Andrea nei primi '900 nella sua bottega “La Modernissima” di via Umberto I°, trasmessa ad Antonio per giungere alla terza generazione con Gianni, che nel suo negozio ArcoGiallo di via Savonarola 129 continua la passione familiare.

Arco Giallo è presente a Padova dal 1981, ma la passione per il cuoio di Gianni Noventa affonda le sue radici negli anni dell'infanzia, quando il piccolo Gianni vedeva il nonno Andrea lavorare il cuoio nel suo laboratorio di scarpe in via Umberto I°. E' dal nonno, premiato nel 1923 con la medaglia d'oro nell'esposizione generale dell'industria e del commercio che si tenne a Venezia, ha ricevuto i segreti e anche gli attrezzi del mestiere, che utilizza ancor oggi. Perché è rimasto uno dei pochi artigiani del cuoio ancora attivi a Padova, senza cedere alle lusinghe di una produzione su più vasta scala e minor costo.

La prima rivoluzione di Gianni Noventa é stata quella di mantenere l'arte artigiana mettendo da parte la calzatura su misura, fiore all'occhiello di nonno e papà, dedicandosi alla pelletteria su ordinazione. Arriva proprio dal suggerimento di un cliente e da una passione per il rugby di Gianni l'idea di creare una serie di accessori ispirati alla palla ovale. «Il primo pezzo è stato un beauty case da uomo ed in poco tempo ho realizzato pochette e borse da portare a tracolla per le signore, anche di più colori, le dimensioni sono quelle originali del pallone da rugby, ma su indicazione si possono modificare». Altra chicca è il gioco dell'oca vintage con le regole del rugby (una vecchia edizione cartonata della Stella edizioni degli anni Trenta) rispolverato, realizzato in tessuto, così che possa essere appeso come un quadro, usato per giocare o riutilizzato per diventare una borsa, ovviamente dalla forma ovale.